23°C
Cielo sereno
Cerca
Chiudere questa casella di ricerca.
San-Gavino-di-Carbini

U casteddu d’Araghju

Fortezza ciclopica con enormi bastioni, alcuni larghi più di 2 metri, il casteddu d'Araghju domina da più di 4.000 anni la vasta pianura sottostante, offrendo una vista mozzafiato sul Golfo di Porto-Vecchio.

Il casteddu d'Araghju è uno dei siti meglio conservati e conosciuti dell'estremo sud della Corsica, ed è praticamente unico sul versante orientale per il suo stato di conservazione. Il casteddu d'Araghju accoglie oggi numerosi visitatori, affascinati sia dalla bellezza del panorama che dalla forza degli uomini che hanno costruito queste mura.
Composto da diverse piccole stanze, una piazza centrale e sicuramente una torre che domina ancora di più la montagna. Questo edificio fa pensare a una società organizzata e a un uso importante del sito. Inventato e descritto per la prima volta nel 1967 da Roger Grosjean, archeologo specializzato nella preistoria delle isole, il sito di Araghju, benché ben conosciuto, nasconde ancora molti segreti.
Per il momento, il casteddu sembra avere un ruolo militare e difensivo. Era un punto di avvistamento e un luogo di trinceramento per gli abitanti della zona circostante. Tuttavia, intorno ad esso, nuovi casteddi stanno emergendo dalle grinfie dei rovi e si stanno riscoprendo altri siti preistorici relativi a questa cultura torreana, come il casteddu di Murato a monte e il sito di Torra a valle. Il casteddu di Araghju si sta gradualmente inserendo in un nuovo gruppo di grandi edifici di oltre 4 millenni, resti di una civiltà scomparsa e ancora poco conosciuta.

Informazioni utili

Animali domestici ammessi

Strutture e servizi

  • Animali domestici ammessi

Tariffe

Accesso libero.

Lingue parlate

Labels et Marques

Contatto

Araghju
20170
San-Gavino-di-Carbini
  • 04 95 70 09 58
  • Tutto l'anno, tutti i giorni.

Per scoprire anche

Vai al contenuto